Questo sito utilizza cookies tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione anche di terze parti per proporti materiale informativo in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner presti il consenso all'uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo clicca qui.

Un progetto di BPER BANCA
Apri menu

Inserisci la chiave di ricerca e premi invio

X

Video

Maria Sole Pollio: vi racconto il mio sogno ad occhi aperti

- da Top Girl


Continua lo straordinario anno di Maria Sole Pollio, 16enne napoletana, vlogger, attrice e presentatrice impegnata anche questa estate su più fronti della sua vita professionale. L'abbiamo incontrata, ecco cosa ci ha raccontato…

Ciao Maria Sole, cominciamo subito a parlare di questa incredibile estate che stai vivendo dal punto di vista professionale. Cominciando dal palco di Battiti Live, la kermesse canora dell'estate condotta da Elisabetta Gregoraci e Alan Palmieri, in onda su Italia Uno. Tu sei l'inviata nel backstage. Ci racconti che tipo di esperienza è questa e che soddisfazioni ti sta regalando? 
Quella di Battiti Live è un’esperienza unica. Un contatto diretto con il pubblico che amo, e poi soprattutto con la musica che per me è fondamentale.

Passiamo ora a Don Matteo 12, che dovrebbe andare in onda nei primi mesi del 2020, dove torni dopo l'esperienza vissuta lo scorso anno…
Don Matteo oltre ad essere un set, per me è una famiglia.  Sono cresciuta e sto crescendo con loro, lì sono la versione migliore di me stessa: rido, amo e mi emoziono.


Tornando un attimo indietro nel tempo, raccontaci l'esperienza con Leonardo Pieraccioni, con il quale lo scorso anno hai girato "Se Son Rose" nel ruolo di sua figlia Yolanda.
Lavorare con Leonardo Pieraccioni è stato pazzesco, lui in primis lo è! Sì, sul set è stato un vero e proprio babbo. Mi manca molto lavorare con Leo, sul set non c’è stato un giorno in cui mancava il sorriso. Per quanto riguarda l'esperienza in generale, il grande schermo ti lascia senza parole e non potevo chiedere di meglio.

Ci racconti i tuoi inizi? Com'è nata la passione per Youtube?
YouTube è stato uno dei periodi più belli, da lì ho iniziato a focalizzarmi realmente sui miei obiettivi. Mi ha regalato la possibilità di far conoscere prima me stessa e poi i miei sogni.

C'è stato un momento in cui hai capito che quello che probabilmente era nato come un gioco stava diventando una professione? 
No, perché per me tutto ciò è ancora un grande gioco, un sogno ad occhi aperti. E spero sia così per sempre.

Qual è la soddisfazione più grande che hai pubblicando un video su Youtube?
Sicuramente i commenti positivi da parte dei ragazzi che mi seguono, quando arrivo a loro ho il cuore pieno.

L'altra faccia della medaglia, gli haters. Ho letto che un po' ne hai sofferto…
In passato sì, ogni età ha i propri timori, qualche anno fa mi spaventava ciò che gli altri pensavano di me, poi col tempo ha acquisito importanza zero. Ho capito che ciò che conta è sentirmi bene e felice con me, il resto è superfluo.

A 15 anni, già lavori e guadagni. Che rapporto hai con il denaro? Come lo spendi? O lo metti da parte?
Con i soldi ho un rapporto normalissimo. Io sono molto fortunata perché da sempre i miei genitori non mi hanno mai, ma dico mai fatto mancare nulla. Quello che guadagno oggi lo investo per il mio futuro.  A tutto il resto ci pensa la mia famiglia (ride, ndr)!

In cosa ti senti diversa dalle tue coetanee?
In poche cose, io sono una ragazza normalissima. Certo, ho sicuramente più responsabilità, viaggio spessissimo e quindi sono spesso lontana dai miei affetti, ma amo vedere sempre il lato positivo: quando salto una festa, è perché dedico tempo ai miei sogni e di questa scelta non me ne pento mai, anzi! 

Come ti vedi tra dieci anni?
Con un grande equilibrio, felice esattamente come ora, con grandi obiettivi, solare, con un amore da favola… e un biglietto sempre in tasca per l’America!






Altri articoli

Homepage #PayupExperience

Contest #PayUpExperience

Scopri le avventure di Frank, Efrem ed Emma e vota la tua preferita!


Partecipa!

Ultimi articoli