Questo sito utilizza cookies tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione anche di terze parti per proporti materiale informativo in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner presti il consenso all'uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo clicca qui.

Un progetto di BPER BANCA
Apri menu

Inserisci la chiave di ricerca e premi invio

X

Fotografia

A lezione di Fotografia con Ruberry...Numero 2!

- da Laura Masi - Ruberry

Adesso che conoscete tutti i trucchi per rendere le vostre foto perfette e che avete tutte le applicazioni necessarie sul vostro smartphone (avete letto la lezione numero 1?), siete pronti a rendere la vostra estate ancora più instagrammabile. Ma prima di lasciarvi voglio darvi gli ultimi piccoli consigli sulle tre foto che non potete non scattare durante la vostra vacanza, ovunque essa sia.
 
Foto all’alba

Lo so, è sempre faticoso svegliarsi prima del sorgere del sole, ma soprattutto se la vostra vacanza è in una città d’arte non potete esimervi da questo sforzo. Le vostre foto saranno così belle che verrà ripagata la fatica. Una città d’arte è sempre affollata in estate e difficilmente troverete lo scorcio ideale per la vostra foto, mentre all’alba sarà deserta ed i primi raggi del sole la renderanno unica e ancora più emozionante da immortalare. Ma anche se siete al mare vi converrà aspettare l’alba prima di andare a dormire. I colori dell’alba sono più armoniosi di quelli del tramonto e una spiaggia deserta vi saprà regalare momenti ancora più romantici, soprattutto se vi trovate in città di mare particolarmente suggestive.

Foto all'alba


Trovare un punto panoramico

Ebbene sì, se volete fare delle belle foto, un po’ dovete sudare e camminare in salita. Le foto dall’alto sono sempre molto suggestive e raccontano la città da un punto di vista elevato. Se siete a Parigi salite sulla torre Eiffel, a Firenze andate a Piazzale Michelangelo, alla terrazza del Pincio a Roma … e se siete in montagna? Beh, allora lì avrete dei passeggi splendidi con vallate, rocce e villaggi che fanno capolino tra il verde.

Punto panoramico

L’arte di fotografare la tavola

Sembra che nel mondo di internet non si possa fare a meno di fotografare un piatto prima di mangiarlo. Scorrendo Instagram, le foto delle colazioni, dei pranzi e degli aperitivi sono tra le più frequenti. Come si fa a scattare queste foto come un vero food-blogger? Prima di tutto, lo smartphone deve essere parallelo al piano e agli oggetti da immortalare. Prediligete la luce naturale e diffusa, in un ambiente particolarmente luminoso, ad esempio vicino ad una finestra, o all’aperto in modo da contrastare facilmente le ombre. La cosa più importante è che le foto abbiano uno stile definito e preciso. Per ottenere questo vi servirà molta pratica: giocate spostando gli elementi della fotografia, utilizzate le mani dei vostri amici per fargli reggere la tazzina del caffè, utilizzate oggetti della stessa altezza per avere una messa a fuoco omogenea. Vi consiglio infine un editing leggero, chiaro e pulito.

L'arte di fotografare la tavola
 
 
È giunto il momento di mettere in atto questi piccoli consigli e quindi vi lascio alle vostre vacanze con un augurio, il più importante e semplice: DIVERTITEVI! La fotografia è un mezzo potentissimo per esprimersi, ma lo sarà davvero soltanto se sarete voi stessi, e questo può verificarsi solo se prendete questo mezzo con la giusta leggerezza. Impegnandovi, certo, ma senza mai smettere di essere voi stessi e di divertirvi. Pubblicate foto perché vi va, condividete la vostra gioia con gli altri e stampate le vostre foto, così vi ricorderete di questa stupenda estate 2018.






Altri articoli

Contest Fotografia

Contest Fotografico #VersoScuola

Il contest è terminato: scopri i tre vincitori.


Guarda le foto

Ultimi articoli