Questo sito utilizza cookies tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione anche di terze parti per proporti materiale informativo in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner presti il consenso all'uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo clicca qui.

Un progetto di BPER BANCA
Apri menu

Inserisci la chiave di ricerca e premi invio

X

Fotografia

A Lezione di Fotografia con Ruberry...Numero 1!

- da Laura Masi - Ruberry

La scuola è finita, e gli esami pure: è tempo di pensare alle vacanze!
Durante i vostri viaggi, le vostre serate, gli aperitivi e le giornate al mare non uscirete mai senza il vostro smartphone e grazie a lui immortalerete tutti i momenti più significativi passati con amici, parenti, la vostra ragazza o ragazzo. Volete quindi dei consigli per rendere le vostre foto ancora più belle? Stupite tutti i vostri amici condividendo stupende foto su Instagram con piccoli pratici suggerimenti. Iniziamo allora con 5 facili trucchi per migliorare la qualità delle vostre foto.
 
1) Massima risoluzione
 
Più la risoluzione è alta, più la foto sarà definita perché avrà immagazzinato il maggior numero di informazioni. L’unico svantaggio è la maggior grandezza del file per singola foto, quindi il maggior spazio che le immagini andranno ad occupare sulla memoria del nostro apparecchio. Ma quando andrete a modificare la vostra foto vedrete che questo piccolo compromesso ne varrà la pena. Inoltre, gli ultimi telefoni hanno la possibilità di scattare foto in raw e non in jpeg: questo vi permetterà di avere una migliore qualità quando andrete a editare le vostre foto.
 
2) Pulire la lente
 
La prima cosa che si deve sempre fare quando andiamo a scattare è pulire la lente. Banale, no? Ed invece i nostri telefoni sono sempre a contatto con superfici di vario tipo e le nostre mani non sono sempre pulite. Motivo per cui la lente si sporca con molta facilità, ed è per questo che usando un panno morbido (quelli che usate per le lenti degli occhiali sono perfetti) dobbiamo andare a pulire la lente. Il risultato sarà una foto meno sfuocata e più nítida.
 
3) Attenzione alla luce
 
L’aspetto forse più importante delle fotografie con lo smartphone è la luce. Più il nostro soggetto sarà le immagini illuminato, più sarà facile avere una foto di impatto e bella. Ricordiamoci che, a meno che non si voglia creare un controluce (dove il soggetto è buio/nero e si vede il paesaggio intorno), conviene sempre tenere il sole alle spalle. I sensori dei cellulari hanno una gamma dinamica più ridotta rispetto a molte fotocamere, ciò vuol dire che non riescono a registrare completamente la differenza di luminosità tra le zone illuminate e quelle in ombra in scene troppo contrastate. La luce naturale è sempre quella da prediligere: anche se siamo in casa, rispetto alla luce di lampade che solitamente risulta gialla e piatta, cerchiamo di spostare il nostro soggetto vicino ad una fonte di luce naturale come una finestra.
 
4) Diciamo no allo zoom
 
Mai, e dico mai, usare lo zoom dello smartphone. Quello che avete a disposizione è uno zoom digitale, ovvero una moltiplicazione artificiale dei pixel, che porta ad un perdita di nitidezza e ad un effetto sgranato. Avvicinatevi più che potete al vostro soggetto, e se è troppo lontano o irraggiungibile lasciate perdere.
 
5) Sfruttiamo la griglia  
 
La parte più difficile, bella e personale delle foto è l’inquadratura. La famosa regola dei tre quarti, il fatto che non sempre il soggetto della foto principale deve essere posto al centro della foto, il principio che il nostro cervello predilige immagini non simmetriche (il mio cervello si dissocia da questo principio) e tutti i segreti dei grandi maestri della fotografia. Per aiutarci a creare una foto dove il soggetto è valorizzato al massimo possiamo affidarci alla griglia. Grazie ad essa abbiamo a disposizione una serie di linee guida che formeranno nove rettangoli di uguali dimensioni, i quali ci aiuteranno a posizionare il nostro soggetto o il nostro orizzonte nel punto più adatto a rendere l’immagine di impatto. Anzi, sfruttiamo la griglia anche per scattare foto il più possibile dritte e non storte. Attenzione soprattutto all’orizzonte del mare!
 
Infine, prima di qualsiasi scatto ricordatevi che l’effetto mosso è il nemico numero uno delle fotografie. Un’impugnatura salda e sicura ci permetterà di ottenere un’immagine più nitida. Quindi il mio consiglio è tenere il telefono ben saldo con una mano mentre con l’altra andiamo a premere il pulsante di scatto.
 
Le applicazioni per il foto ritocco
 
E dopo lo scatto? Sbizzarritevi con il photo editing. Ci sono molte applicazioni a disposizione che forniscono filtri creativi o più naturali. Nessun limite alla fantasia. Le applicazioni di editing di cui non potete fare a meno sono:
- Procam: permette di scattare foto in raw ed in modalità manuale
- Vsco: un must per gli amanti dei filtri
Snapseed: l’applicazione di editing che non può mancare
- Cinemagraph: consente di creare una foto speciale: tutto sarà immobile tranne un dettaglio, una persona, un oggetto che scegliete voi
Lens distortion: aggiungete luce, neve, nebbia alle vostre immagini e per renderle uniche
 
E per rendere le vostre Instagram Stories ancora più belle e inedite sbizzarritevi con:
- Font Candy, per tante scritte colorate e diverse
- Unfold, l’applicazione più usata dagli influencer in questi mesi, per poter inserire più immagini, video, scritte
- Momento, consigliata ai possessori di iPhone, rende le vostre “live photo” delle piccole foto animate, potendo aggiungere musica, filtri, e tanto altro ancora.

Continua a seguirci per scoprire gli altri consigli per avere delle foto perfette per le tue vacanze!



Altri articoli

Contest Fotografia

Contest Fotografico #VersoScuola

Il contest è terminato: continua a seguirci per scoprire i vincitori.


Guarda le foto

Ultimi articoli