Questo sito utilizza cookies tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione anche di terze parti per proporti materiale informativo in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner presti il consenso all'uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo clicca qui.

Un progetto di BPER BANCA
Apri menu

Inserisci la chiave di ricerca e premi invio

X

Musica

Music Pills - Sfera, Ghali e Tedua: la nuova scuola

- da Teen!Space Crew

Nell’ultimo paio d’anni nella scena musicale italiana è cambiato qualcosa: il rap, che stava vivendo un momento di stanca, è tornato sulla bocca di tutti, in cima alle classifiche e sulle bacheche dei social network. Questo è stato possibile grazie ad un gruppo di ragazzi di periferia, a una nuova generazione di rapper che si è messa a raccontare le proprie storie senza paura, portando in Italia un genere hip-hop nato in America qualche anno fa: la trap.

Sfera Ebbasta oggi è una star, uno degli artisti più seguiti online con quasi due milioni e mezzo di ascoltatori su Spotify solo nell’ultimo mese, ma, come tantissimi nel mondo del rap e della trap, arriva dalla strada. Forse non lo sapevi ma Sfera, insieme al suo produttore Charlie Charles, ha cominciato il proprio percorso quasi per gioco, quando erano ancora teenager, nei primi anni Dieci, frequentando gli stessi posti nello stesso quartiere, a Cinisello Balsamo, periferia appena a nord di Milano. Dopo essersi conosciuti a una festa hip-hop, hanno iniziato a trovarsi per rappare insieme sulle basi americane. A quanto pare, andavano matti per French Montana e Rick Ross, su cui hanno creato i loro primi lavori, e da lì è nato il loro amore per i suoni così melodici e rotondi. Man mano che il tempo passava e che i due ragazzi crescevano, Sfera si è sempre più concentrato sul voler raccontare storie e situazioni che gli capitavano intorno, e nel 2015 è arrivato XDVR, il primo disco, totalmente autoprodotto, con cui si è fatto notare dalla Universal, una delle etichette musicali più importanti del pianeta. È stato così che Sfera ha firmato un contratto per la realizzazione del suo seguito del 2016, Sfera Ebbasta, e del terzo album Rockstar, uscito a inizio 2018.

Mentre Sfera e Charlie iniziavano a buttare giù le prime rime e i primi beat, un po’ più a ovest, nel quartiere di Baggio, un altro giovane rapper muoveva i suoi primi passi verso il successo: Ghali. Di genitori tunisini, ma nato e cresciuto a Milano, anche lui ha iniziato a rappare in periferia, facendosi via via notare sempre di più grazie al suo stile accessibile e brillante allo stesso tempo. Anche Ghali, come Sfera, può fregiarsi delle ottime basi di Charlie Charles, e il suo disco di debutto Album, del 2017, pur essendo uscito per la sua etichetta discografica indipendente, è stato un grande successo commerciale, superando in poche settimane le cinquantamila copie vendute.

La trap però non viene solo da Milano: uno dei rapper più interessanti del momento arriva infatti dai sobborghi di Genova. Più giovane di Ghali e Sfera, Tedua ha avuto la possibilità di firmare con Universal addirittura per il suo primo album, Orange County California, uscito nel 2017, mentre ad appena un anno di distanza è tornato a far parlare di sé con il suo secondo disco. In Mowgli l’artista genovese racconta la sua storia attraverso la metafora del Libro Della Giungla, dove la giungla, anziché una foresta lussureggiante, è un insieme di palazzi di cemento e stretti vicoli: la sua città.

In un periodo storico di grande cambiamento, questi ragazzi sono riusciti a creare qualcosa di nuovo all’interno di una sottocultura importante come quella hip-hop. Lo conferma il recente singolo Peace & Love, scritto a sei mani dalle superstar della trap nostrana e già record di ascolti: Ghali, Sfera Ebbasta e Charlie Charles hanno dato vita a una collaborazione  in grado di stravolgere ogni regola e arrivare definitivamente al grande pubblico. 





Altri articoli

Contest Fotografia

Contest Fotografico #VersoScuola

Il contest è terminato: continua a seguirci per scoprire i vincitori.


Guarda le foto

Ultimi articoli