Questo sito utilizza cookies tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione anche di terze parti per proporti materiale informativo in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner presti il consenso all'uso di tutti i cookies. Per informazioni e scoprire come negare il consenso al loro utilizzo clicca qui.

Un progetto di BPER BANCA
Apri menu

Inserisci la chiave di ricerca e premi invio

X

Scrittura

Regina Rossa di Victoria Aveyard

- da Glinda Izabel

Regina  Rossa di Victoria Aveyard, primo della serie omonima, è uno dei libri più chiacchierati sul web e, a un primo sguardo, è perfettamente chiaro il motivo per cui la serie in questione ha mietuto vittime tra i lettori italiani e stranieri:  ambientato in un universo immaginifico che presenta tutti quegli elementi che sanno far capitolare un appassionato del genere, questo libro non passa inosservato.  

Nonostante sia il primo libro di una serie, non si può negare che, con il suo mix di avventura, romanticismo e mistero, Regina Rossa sia perfetto per i giovani lettori a cui è indirizzato

Nel mondo in cui la Aveyard ci trascina, la popolazione è suddivisa in due nette fazioni: quella dei potentissimi Argentei, che dominano grazie ai doni sovrannaturali di cui sono dotati, e quella dei Rossi, privi di alcun potere e vittime del sistema.  Non si sa se questo mondo sia il nostro in un futuro imprecisato, né da dove derivino i doni degli Argentei. L’unica cosa chiara è che per i Rossi non c’è scampo né rivalsa, solo un destino infausto a cui piegarsi. In un simile scenario, si muove la protagonista, la Rossa Mare, sempre pronta a infrangere le regole e lottare per ciò in cui crede.
A diciassette anni Mare sa che il suo futuro è segnato: ad attenderla c’è il fronte di guerra a cui nessuno può sottrarsi. Eppure un incredibile avvenimento stravolge la sua vita: a differenza degli altri Rossi, Mare possiede un dono così raro, da essere precluso persino agli Argentei.  

Pur di coprire il suo essere “speciale” e contenere il suo dono, la monarchia aprirà le porte del regno a Mare, facendola passare per un’Argentea. Ma non è tutto oro quel che luccica. A corte i complotti sono all’ordine del giorno, la violenza è regola e il doppio gioco un’arte. Non i lussi né gli sfarzi potranno far dimenticare a Mare che nelle proprie vene scorre sangue Rosso. Lo stesso sangue che bagna le mani dei regnanti che l’hanno accolta e le mani dei pretendenti e che le giurano devozione.
La contrapposizione tra ciò che Mare è realmente e ciò che vorrebbero farla diventare divamperà tra le pagine, infuocando gli animi quanto la possibilità di cambiare il mondo in cui vive utilizzando il proprio essere diversa.

Non si può non rimanere stupiti dai colpi di scena e dalle rivelazioni che si susseguono tra le pagine sino al finale mozzafiato. La carta vincente del romanzo è sicuramente la selvaggia aria di rivolta che domina le pagine e permea l’animo dei personaggi primari e secondari:  essa è il filo conduttore che trascina la storia verso mete inaspettate, creando un legame speciale tra il lettore e Mare.

L’universo in cui si muove la protagonista, denso di mistero e suggestioni, cattura a prima vista e genera meraviglia. A stemperare le atmosfere della trama, un bell’intreccio romance che saprà deliziare chi è alla ricerca di quel genere di batticuore che solo l’amore tormentato sa offrire. 



Glinda Izabel

Blogger

Fabiola, sul web conosciuta come Glinda Izabel, è la curatrice unica di Atelier dei Libri. Un blog che racconta la passione della sua creatrice, che ama perdersi in romanzi per giovanissimi e ha riversato tutta la sua dedizione per il mondo della letteratura young adult.

Altri articoli

Le studiamo tutte per farvi studiare!

Scopri le nostre borse di studio "Fondazione Centocinquantesimo"

Scopri di più!

Ultimi articoli